1. Il cliente: Riccesi Spa

La Riccesi è stata fondata nel 1950 ampliando progressivamente il proprio campo d'intervento dall'edilizia abitativa d'iniziativa privata al settore delle opere pubbliche, per approdare, nel corso degli ultimi vent'anni, a quello delle infrastrutture civili e industriali, degli impianti sportivi e del recupero urbanistico.

Negli ultimi anni, grazie ad una serie di incorporazioni per fusione, è stata operata una sostanziale riorganizzazione del gruppo che ha interessato una serie di società satelliti confluite per incorporazione nella Riccesi Spa, con un effetto complessivo volto alla razionalizzazione ed al rafforzamento patrimoniale e garantire pertanto ancora maggiore competitività e forza di penetrazione sul mercato ad ogni livello.

2. L’esigenza: richiesta di migliorare la gestione della sicurezza nei cantieri 

Il cliente ci ha richiesto un sistema per controllare le entrate e le uscite dei dipendenti, il motivo basilare consiste nel sapere chi esattamente è presente nel cantiere. Infatti nei cantieri sono autorizzati ad entrare solo le persone abilitate ed assicurate, e nel caso in cui nel cantiere abbia un incidente una persona non assicurata (ovvero non addetta ai lavori) il responsabile del cantiere ne risponde penalmente.

Inoltre ci è stato richiesto di predisporre delle telecamere per fotografare le persone che entrano ed escono in modo tale da avere l'informazione certa di chi è entrato (ovvero si ha l'abbinamento dei dati del titolare del badge con la foto scattata al momento dell'entrata o dell'uscita).

Inoltre il software di gestione doveva anche calcolare in tempo reale il numero delle persone presenti nel cantiere, così da conoscere in caso di emergenza il numero esatto delle persone da evacuare (e logicamente sapere chi sono).

Oltre a questo ci ha anche richiesto l'installazione di 3 telecamere di videosorveglianza per monitorare il cantiere.

3. Un varco pedonale, iGuard, e delle telecamere: la soluzione di Infordata

Per questo progetto abbiamo fatto predisporre dalla Riccesi un varco pedonale all'ingresso del cantiere dotato di cancelletto con elettroserratura.

Nel centro del varco abbiamo installato due telecamere AX207 che rispettivamente catturano le foto di chi entra o chi esce. Nel caso in cui un dipendente dimentichi di chiudere il cancello parte un allarme collegato ad una sirena che obbliga di richiudere la porta. Alla sirena è stato collegato anche un citofono, così se una persona sprovvista di badge vuole entrare nel cantiere deve citofonare.

Come dispositivo di controllo accessi abbiamo installato un iGuard modello LM520-SC-RS che prevede l'uso di un lettore RFID addizionale. Così per le entrate gli operai appoggiano il badge sul lettore RFID esterno (modello MF7-20) e per uscire invece appoggiano il badge all'iGuard. Per problemi ambientali (pioggia, vento, neve) l'iGuard è installato in una cassetta di protezione IP65, quindi, essendo installato in una cassetta, anche se ci sono temperature molto basse si garantisce il funzionamento grazie al riscaldamento naturale del apparecchio.

Per la videosorveglianza sono state scelte 3 telecamere analogiche con obiettivi grandangolo, installate nelle apposite scatole di protezione posizionate per poter monitorare tutto il perimetro del cantiere. Durante le ore senza illuminazione diurna vengono accesi dei fari che consentono la registrazione dei video anche di notte, in questo caso la registrazione avviene in Bianco e Nero per aumentare la qualità di registrazione.

Tutto l'hardware è collegato al software Catchlog che è stato personalizzato per la Riccesi. Tramite l'interfaccia Web è possibile monitorare in tempo reale i passaggi del varco pedonale e consultare l'archivio dei dati. Per la consultazione dell'archivio è stata prevista un’interfaccia grafica che fa apparire su schermo la foto associata al passaggio.

Al software inoltre è stata aggiunta una funzione interessante, ovvero una volta al giorno a mezzogiorno scatta degli snapshot di tutte le telecamere di sorveglianza, così crea un archivio di immagini che potrà essere usato per creare un video di immagini in sequenza che mostrano l'avanzamento del cantiere.